Da qualche tempo volevo cimentarmi nella preparazione casalinga delle fette biscottate, perchè quelle che si trovano al supermercato non soddisfano per nulla i miei standard in merito. Prima di tutto per gli ingredienti, volete mettere il piacere di usare solo prodotti di prima qualità e soprattutto zero conservanti e olio di palma; secondariamente odio le fette biscottate che si sbriciolano o si spezzano mentre le spalmo di marmellata e per finire, una volta aperta la confezione, tempo un giorno diventano moscie.
Così ho cercato nel web qualche ricetta che facesse al caso mio e sono caduta in un blog molto carino, Coffee & Mattarello e la ricetta di Marzia mi è piaciuta subito per la semplicità degli ingredienti e della preparazione. Così mi son lanciata.

Questa la ricetta originale:

Ingredienti (per circa una ventina di fette)
500 g di farina (per me 150 g di farina 0, 150 g di farina integrale, 100 g di segale e 100 g di farina di avena)
80 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di miele
250 g di acqua
30 g di olio extravergine d’oliva
12 g di lievito di birra fresco
un pizzico di sale

collage fette biscottate

Io ho dimezzato le dosi, perchè al primo tentativo, quando sperimento nuove ricette, preferisco tenermi bassa. Non avendo tutte le farine citate, ho fatto un mix di farine integrali e farina bianca, dando sempre la precedenza alle prime, ovvio!
E al posto del miele, che non ho in casa e che non amo all’eccesso, ho messo un bel cucchiaino di sciroppo d’acero. La prossima volta ne metto due, perchè gli dà veramente un buon profumo a queste fette!

Il procedimento è facile: ho sciolto il lievito di birra in 50 g. d’acqua tiepida, ho aggiunto lo sciroppo d’acero e l’ho lasciato riposare, nel frattempo ho mescolato le farine con lo zucchero. Poi ho incorporato acqua e lievito alle farine e ho aggiunto la restante acqua e l’olio. Ho impastato il tutto nella ciotola e poi per dare all’impasto una forma omogenea, ho finito di lavorarlo a mano sulla spianatoia infarinata.

Collage fette biscottate 2

A questo punto ho messo la pallina ottenuta dentro la ciotola a lievitare per un paio d’ore, come consigliato dalla blogger Marzia, coperta da un panno umido. Trascorse le due ore, l’impasto è raddoppiato come previsto (e io ero fiera di me); a quel punto va sgonfiato un pò e dopo aver formato una specie di rettangolo l’ho messo nella mia piccola teglia da dolci (cake/plumcake) e l’ho lasciato lievitare ancora un’ora.

Ho preriscaldato il forno a 180° e ho infornato per circa 30/35 minuti. Va controllato di tanto in tanto, affinché il sopra non venga troppo dorato (infatti nella ricetta originale viene consigliato un foglio di alluminio a coprire la parte superiore nel caso scurisca troppo).
Una volta sfornato, l’ho messo a raffreddare su una griglia e ho aspettato per affettarlo. Dopo un’oretta, ho tagliato una decina di fette e le ho messe a tostare nel forno a 160° per circa 20/30 minuti. Ma il tempo di doratura dipende anche dal forno, io ci ho messo un pò di più perchè ho usato il forno piccolo. Una volta terminata la ri-cottura delle bi-scottate (due volte cotte!) le ho lasciate raffreddare tutte nel fornino e il risultato è stato ottimo!!!
fette biscottate 3
Il mattino dopo ho fatto una splendida colazione con le mie croccanti fette biscottate fatte in casa!

Ancora un grazie a Marzia! e un brava a me!!! 😀

2 comments on “Che buone le fette biscottate fatte in casa!”

  1. ….le colazioni fatte in casa, le mie preferite! Sono felice che le fette biscottate ti siano piaciute e ancora di più di aver trovato questo angolo di dolcezza 🙂 ti verrò a trovare spessp, LouLou, per spalmare marmellata e fare quattro chiacchiere…io santifico la colazione! 😀 ahahah buona fortuna per la tua nuova avventura! Un abbraccio!

Comments are closed.